È un trattamento di manipolazione per sciogliere le contratture muscolari presenti nel corpo, aiuta a recuperare l’elasticità dei movimenti senza dolore eccessivo favorendo le articolazioni nella mobilità e la circolazione sanguigna. Il massaggio miorilassante viene effettuato a scelta del ricevente su una delle tre zone del corpo che necessitano di maggiore attenzione a livello di rilassamento muscolare.

  • Area cervicale: la zona cervicale è caratterizzata da tutti quei dolori che colpiscono la muscolatura del collo e della testa, spesso irradiandosi verso la parte alta delle braccia e della schiena. Obiettivo principale del massaggio cervicale è quello di decontrarre i muscoli che, quando sono tesi e infiammati, sono la causa del dolore. È necessario partire dalle zone più distanti, e procedere poi verso i punti di maggior dolore e contrattura.
  • Area lombo sacrale: sorregge tutto il corpo, per questo i dolori in questa zona sono frequenti, interessando diverse aree a seconda delle sollecitazioni. Dal trapezio alla parte lombare, le contratture vanno sciolte tramite un massaggio che inizia con lo sfioramento che riattiva la circolazione, per agire poi in prossimità della colonna vertebrale con la digitopressione, si arriva fino alla zona lombare e poi sui singoli lati.
  • Arti inferiori: dai polpacci alle cosce il massaggio segue le indicazioni della manipolazione utilizzata per la schiena. Si parte dal basso, per arrivare all’interno coscia, agendo con movimenti decisi per la parte esterna e dolci per l’interno coscia.

 

  • rilassamento della muscolatura
  • stimolazione della circolazione saguigna e linfatica
  • riequilibbrio del sistema nervoso
  • prevenzione infortuni