Eh si, succede, la vita arriva con tutta la sua complessità e pesantezza, studi difficili, inizia ingegneria, dopo un anno e mezzo la vita mi regala il mio primo filglio poi insomma inizia una fase di impegni nella quale non saprei dire come nè perché, ma smisi di fare sport, ecco come passare da una vita di sport al nulla assoluto, o quasi, se giudicato sui canoni a i quali ero abituato. Ma il corpo non dimentica tiene traccia di tutto, e quando nel 2006 mi ha presentato il conto ecco che la lezione l'ho compresa e mai più scordata, eccome. Il corpo è saggio.